Spettacolo – JANA SANSKRITI (INDIA)

Mercoledì 25 Ottobre 2017: il più grande movimento di  teatro dell’oppresso  a livello mondiale a Parma.

Kuminda è molto felice di promuovere l’incontro-spettacolo con il gruppo di teatro dell’oppresso JANA SANSKRITI (INDIA).

Ore 18.00 presso il piano terra di Via Bandini, 6 Parma

Introduzione di Luca Dotti e  Roberto Mazzini

Ore 18 Incontro con il gruppo JANA SANSKRITI con traduzione dall’inglese

Ore 18,30  The Brick Kiln on the life of migrated rural workers

Teatro-Forum con interventi del pubblico sul tema dello sfruttamento dei lavoratori agricoli e delle relazioni di genere in tale ambito. Lo spettacolo è in bengalese; verrà spiegato inizialmente e sarà poi comprensibile perché  molto visivo. Gli interventi del pubblico saranno sostenuti dalla traduzione se e quando necessario.

Jana Sanskriti è il più grande e longevo  movimento di  teatro dell’oppresso  a livello mondiale.

Da oltre 30 anni affronta i temi dei lavoratori agricoli, della violenza domestica, del matrimonio forzato, del traffico di bambine, della salute materna e infantile, dell’istruzione primaria.

Il viaggio di Jana Sanskriti è partito da un piccolo villaggio del Sunderban nel 1985, oggi ha più di 40 gruppi teatrali d’azione, di cui 9 formati da sole donne, che attrraverso un inteso lavoro di rete e di comunità raggiungono almeno 200.000 spettatori ogni anno.

L’incontro è organizzato da: Cooperativa Giolli, Associazione Kwa Dunìa, Kuminda, CIAC e Centro Interculturale di Parma e provincia

La locandina: jana sanskriti evento 25 ottobre